-->
Il blog nasce con l'obiettivo di raccogliere materiali, notizie e risorse digitali relative all'epigrafia medievale. I testi disponibili sono semplici collegamenti a risorse liberamente scaricabili dal web. Per segnalazioni e suggerimenti Scrivimi

giovedì 28 novembre 2013

IBR - Inschriften im Bezugssystem des Raumes

Questo avveneristico progetto, promosso dall'Akademie der Wissenschaften und der Literatur di Magonza e dall'istituto i3mainz dell'Università di scienze applicate di Magonza e finanziato dal Ministero dell'educazione e della ricerca tedesco, presenta un aspetto poco approfondito delle iscrizioni: la loro posizione nello spazio e i rapporti con esso e le interrelazioni spaziali tra più epigrafi collocate nello stesso ambiente.
L'utilizzo di teconologie avanzate di rilevazione spaziale tramite laser genera dei modelli 3D che in sostanza riproducono, con un grado di precisione molto alto, non soltanto le iscrizioni nella loro tridimensionalità, ma anche gli ambienti che le ospitano.
Questo ha ovviamente relazioni strette anche con il concetto di visibilità e leggibilità di un'iscrizione e con il rapporto tra iscrizione, spazio liturgico e svolgimento del rito, nel caso di edifici ecclesiastici.
Il sito offre un'ampia panoramica del progetto, con numerose esemplificazioni e immagini che mostrano le potenzialità della tecnologia di rilevazione.

venerdì 4 ottobre 2013

L'inscripthèque

L'inscripthèque (come tradurlo? epigrafoteca? iscrizioteca?), costituita presso il Centre d'Etudes Supérieurs de Civilisation Médiévale di Poitiers, è una raccolta di risorse per lo studio delle iscrizioni medievali.
In particolare, essa comprende:

  •  25000 schede di iscrizioni medievali francesi dall'VIII secolo all'anno 1500, attualmente in fase di digitalizzazione;
  • oltre 6000 fotografie e diapositive di iscrizioni appartenenti al corpus nazionale francese;
  • un catalogo alfabetico dei formulari impiegati nelle iscrizioni francesi, sulla base del quale il CESCM sta costruendo un database denominato Titulus;
  • una biblioteca di testi relativi all'epigrafia medievale.

Ulteriori informazioni e i contatti (è possibile accedere per chiunque su appuntamento) sono reperibili sul sito del CESCM.

lunedì 30 settembre 2013

Presentazione

Giovedì 17 ottobre, alle ore 16, presso l'Accademia delle Scienze di Torino (ingresso da Via Accademia delle Scienze 6) si terrà la presentazione del volume di Marialuisa Bottazzi “Italia medievale epigrafica. L'alto medioevo attraverso le scritture incise (secc. IX-XI)” (CERM, 2012). Ne discuteranno l’autrice, assieme a Paolo Cammarosano (Università di Trieste), Gian Giacomo Fissore (Accademia delle Scienze – Università di Torino) e Giuseppe Sergi (Accademia delle Scienze – Università di Torino).
(link)

lunedì 26 agosto 2013

XIII Conferenza internazionale sull'epigrafia medievale e moderna

Ogni anno, dal 1980, una delle sei istituzioni che partecipano al progetto "Die Deutschen Inschriften" ospita una conferenza dedicata ad aspetti specifici della ricerca epigrafica medievale e moderna. Le DI sono una delle collane europee più importanti, con ben 84 volumi pubblicati (cfr. il sito internet Deutschen Inschriften Online).
L'incontro di quest'anno, che si terrà dal 9 all'11 ottobre prossimi, è patrocinato dall'Akademie der Wissenschaften di Heidelberg, ed ha per tema "le iscrizioni nella città". 
Il convegno ruoterà quindi attorno al tema dell'inserimento delle iscrizioni all'interno dello spazio urbano, e al valore sociale e comunicativo assunto in tale ambito dalle scritture esposte. Gli interventi riguarderanno principalmente centri di area tedesca, ma in un caso si parlerà anche di iscrizioni italiane del Duecento.
Per maggiori informazioni vedi il programma dettagliato.

lunedì 17 giugno 2013

BibAr - Biblioteca Archeologica online

Il progetto BibAr si inserisce all'interno del portale di Archeologia Medievale del Dipartimento di Studi Storici e Beni Culturali dell'Università degli Studi di Siena.
Si tratta di una biblioteca virtuale rivolta a specialisti del settore, che consente di consultare direttamente online contributi relativi all'archeologia medievale. Ad oggi sono presenti sul portale 226 Volumi, 46 Articoli e 153 Pdf scaricabili. Il database è stato costituito da un lato tramite operazioni di scansione OCR (con conseguente ricercabilità dei testi), dall'altro tramite accordi con case editrici del settore che hanno fornito le versioni digitali dei volumi editi.
Le funzioni di ricerca, con vari indici, e l'interfaccia essenziale rendono estremamente agevole la navigazione.

venerdì 24 maggio 2013

Le sepolture regie del regno italico (secoli VI-X)


Il sito, a cura di Piero Majocchi, costituisce un ricchissimo repertorio storico-bibliografico relativo alle sepolture dei re d'Italia dal VI al X secolo. Il repertorio è articolato in schede che registrano praticamente ogni informazione tratta dallo spoglio delle fonti relative ad ogni singolo sovrano.

Ovviamente vengono registrate anche le informazioni relative alle iscrizioni legate alle sepolture, di cui viene sempre offerta una trascrizione, il riferimento alle eventuali edizioni e spesso anche la riproduzione.
Al sito, di ottima realizzazione, soprattutto considerando la semplicità di utilizzo a fronte dell'articolazione delle informazioni offerte, sono collegati indici e bibliografia, agilmente consultabili.
Questo l'indirizzo web: http://sepolture.storia.unipd.it/

martedì 7 maggio 2013

Epigrafia Umanistica - un blog "complementare"!

Mi risulta appena inaugurato il blog Epigrafia Umanistica, molto ben strutturato e già ricco di informazioni e di risorse, tanto da avvicinarsi nella struttura ad un vero e proprio portale.
Nella pagina Istruzioni per l'uso sono illustrate le finalità e i contenuti del blog e viene descritta l'articolazione del sito, estremamente semplice chiara.
Anche questo fondamentale settore della storia epigrafica trova dunque uno spazio web aperto e facilmente accessibile. Un sentito ringraziamento al curatore!

venerdì 5 aprile 2013

Opera Nomina Historiae - Pubblicato online l'ultimo numero


Si segnala che è stato pubblicato online l'ultimo numero (4/2011) di Opera - Nomina - Historiae. Giornale di cultura artistica. Nella premessa al nuovo numero si annuncia la pubblicazione cartacea dei primi numeri della rivista (al momento unicamente in formato digitale) e del primo volume del Repertorio delle opere firmate del Medioevo, dedicato alle opere di oreficeria senesi.
L'ultimo numero della rivista è scaricabile, integralmente o per singoli articoli, al seguente indirizzo: http://onh.giornale.sns.it/numero_4_2011.php.

lunedì 25 marzo 2013

Si segnalano i seguenti testi, recentemente resi disponibili in formato digitale su Academia (http://www.academia.edu/):

  • David Boffa, Artistic Identity Set in Stone: Sculptors’ Signatures in Italy, c. 1250-1550, PhD Thesis, Rutgers University, 2011 [pdf]
  • A. Brugnoli, S. Musetti, La chiesa di San Lorenzo a Pescantina e un’inedita iscrizione del 1112«Annuario Storico della Valpolicella», 26 (2009-2010), pp. 11-22 [pdf]
  • S. Musetti, Brioloto de Balneo: una riconsiderazione sui documenti, «Annuario Storico Zenoniano», 21 (2011), pp. 21-46 [pdf].
  • A. Brugnoli - F. Cortellazzo, L’iscrizione del ciborio di San Giorgio di Valpolicella, «Annuario Storico della Valpolicella», 28 (2011-2012), pp. 13-44. [pdf]

venerdì 8 marzo 2013


L'Università Ca' Foscari di Venezia, in collaborazione con l'Università di Padova, ha organizzato, per il 22 e 23 marzo prossimi, un convegno dal titolo "Epigrafia medievale: scritture, spazi e committenti", che si terrà a Venezia, presso il Palazzo Malcanton Marcorà.

Il Convegno è realizzato nell’ambito delle attività del progetto PRIN 2010-2011 “Memoria poetica e poesia della memoria. Ricorrenze lessicali e tematiche nella versificazione epigrafica e nel sistema letterario”.
La locandina e il programma dettagliato del convegno sono scaricabili dalla pagina web dell'Università Ca' Foscari.

domenica 17 febbraio 2013

Medieval Europe in Motion



Ricevo e volentieri pubblico la segnalazione di un interessante convegno "Medieval Europe in Motion", che si terrà a Lisbona dal 18 al 20 aprile 2013.
Il Colloquio Internazionale è collegato ai progetti di ricerca post-dottorato delle dottoresse Maria Alessandra Bilotta e Alicia Miguélez, incentrati sulla produzione manoscritta portoghese e francese, oltre che ad altre indagini svolte dal Gruppo di ricerca Medieval Texts and Images, coordinato dalla professoressa Maria Adelaide Miranda presso l'Istituto di Studi Medievali dell'Universidade Nova di Lisbona.
L'incontro avrà come principale obiettivo quello di indagare il rapporto tra la circolazione delle persone, delle forme e delle idee e la produzione artistica medievale, argomento già affrontato in numerosi altri convegni sull'arte medievale svoltisi negli ultimi anni. L'incontro di Lisbona vorrebbe rileggere criticamente l'argomento, e proporre alla comunità degli studiosi nuove letture e spunti di ricerca.


venerdì 15 febbraio 2013


Il Norfolk Medieval Graffiti Survey (NMGS) (www.medieval-graffiti.co.uk)  è un interessante progetto di ricerca, avviato nel 2010 e la cui prima fase si è conclusa nel giugno scorso, diretto da Matthew Champion, che ha avuto ed ha come obiettivo la registrazione delle iscrizioni graffite presenti sulle pareti della magnifica cattedrale normanna. Il consistente numero e la qualità dei graffiti finora scoperti colpisce per numero, qualità esecutiva e varietà di contenuti.
Articoli dedicati al progetto:


Segnalo una recente pubblicazione sul tema dell'epigrafia medievale edita dal Centro Europeo di Ricerche Medievali (CERM):

Marialuisa Bottazzi, Italia medievale epigrafica. L’alto medioevo attraverso le scritture incise (secc. IX-XI), Trieste, CERM, 2012.

Scheda del volume

venerdì 8 febbraio 2013

Internet Culturale


Il portale Internet Culturale - Cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane, curato e diretto dall’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane, è il portale italiano di accesso al patrimonio delle biblioteche italiane.
Il portale fornisce collegamenti a risorse digitali e multimediali, aggregando contenuti digitali forniti dalla comunità bibliotecaria. Internet Culturale include 11 milioni di record bibliografici (Servizio bibliotecario nazionale - SBN), circa 60.000 record di edizioni italiane del XVI secolo (Edit16), circa 260.000 record di manoscritti (Manus), circa 8.500 oggetti digitali dell’Archivio musicale Ricordi (ReMI) e 8 milioni di file digitali in formati jpg, djvu, text, mp3 (Biblioteca digitale).
La navigazione avviene tramite ricerca diretta o tramite percorsi tematici o per collezioni.
Il portale è arricchito da una sezione dedicata a mostre allestite presso biblioteche e istituzioni culturali e da percorsi 3D.
Nella sezione strumenti sono inserite le schede di oltre 15.000 biblioteche italiane, e un elenco di repertori bibliografici, basi di dati e altri siti web.
Gli istituiti culturali possono aderire al progetto fornendo la disponibilità a pubblicare i propri contenuti digitali sul portale.

giovedì 10 gennaio 2013

Art history images (http://art-history-images.com) è un database di immagini relative ad opere d'arte di tutto il mondo, con una particolare attenzione per le produzioni artistiche dell'occidente. I metadati collegati alle immagini consentono di muoversi agilmente attraverso zone geografiche e singoli siti, stile ed epoca e tipologia di opera. 
Ad oggi il database conta 10.550 immagini, delle quali risultano particolarmente rilevanti sul piano numerico le fotografie relative ad opere di epoca romanica (4.451 immagini) e quelle di epoca gotica (3.551 immagini). Le immagini relative al territorio italiano sono 2.245. Un'anteprima sufficientemente dettagliata descrive tutte le caratteristiche dell'immagine, e consente di decidere se richiedere la licenza per un'eventuale pubblicazione della fotografia.

Epigrafe

Enciclopedia dell' Arte Medievale

EPIGRAFE Per e. o iscrizione, considerando qui i due termini come equivalenti, si intende un testo di natura commemorativa, enunciativa o designativa, di solito di non lunga estensione, inciso - ma a volte anche dipinto o eseguito a mosaico -, su un supporto di materia dura (marmo, pietra o più raramente metallo) o su oggetti (per es. dipinti, arredi, oreficerie) e destinato a essere esposto alla pubblica visione e lettura in un luogo chiuso (chiesa, cappella, palazzo) o all'aperto (piazza, via, cimitero)

Leggi tutto